Truffata a Villacidro

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter
Share on linkedin
LinkedIn

Ieri a Villacidro a conclusione di un’attività d’indagine scaturita a seguito di una denuncia querela formalizzata nel mese di aprile scorso da una 43enne ivi residente, i carabinieri della locale Stazione hanno deferito in stato di libertà alla Procura della Repubblica presso il Tribunale di Cagliari, per truffa aggravata, un quarantunenne tarantino, nullafacente, censito in banca dati delle forze di polizia. Le indagini compiute hanno consentito di acquisire gravi elementi di colpevolezza nei confronti dell’uomo che, in concorso con altri rimasti ignoti, aveva pubblicato su un noto social media un annuncio di vendita di un’impastatrice prodotta da una nota marca. Quell’oggetto era stato posto in vendita ad un prezzo molto basso, solo 120 €, mentre sul mercato ne costa molti di più. La donna si era risolta a pagare la cifra richiesta e a restare in attesa dell’arrivo di quella macchina che non è però mai giunta alla destinazione dovuta. Resasi infine conto di essere stata crudelmente ingannata, la donna si era infine rivolta ai carabinieri del luogo.

Articoli Simili

Assicurazione falsa

Ieri a Guspini, a conclusione di un’attività d’indagine intrapresa a seguito della denuncia querela presentata da una 49enne casalinga del luogo, figlia

Arrestato falsario a Selargius

Ieri a Selargius i carabinieri della locale Stazione, nell’ambito di un mirato servizio, hanno rintracciato e proceduto all’arresto di un quarantasettenne originario

Estorsione a Sinnai

Ieri a Sinnai, i carabinieri della locale Stazione e della Sezione Operativa di Quartu hanno tratto in arresto per il delitto di

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.